domenica
17
dicembre
ANSA la Repubblica Teleborsa TGCOM

Glossario dell'Energia

TERMINE SPIEGAZIONE
ACCISA Imposta applicata alla quantità di energia consumata.
ACCUMULATORE Dispositivo che assorbe energia elettrica e la conserva sotto forma di energia chimica, per erogarla all'occorrenza nuovamente come energia.
ALIMENTATORE ELETTRICO Apparato elettrico, che serve a raddrizzare in uscita la tensione elettrica in ingresso in modo da fornire energia elettrica adattandola all'uso di altre apparecchiature (es. elettrodomestici), modificando (da alternata AC a continua DC) in modo da fornire energia elettrica adattandola all'uso di altre apparecchiature (es. elettrodomestici), modificando eventualmente anche i livelli di tensione e corrente, e dunque potenza, in uscita attraverso un trasformatore.
AMPERE Unità fondamentale di misura dell'intensità (quantità) di corrente elettrica.
AMPEROMETRO Misuratore della quantità di corrente che passa in un condotto elettrico.
ANODO Elettrodo positivo di un apparato elettrico.
AEEG (autorità energia elettrica e gas) Autorità indipendente di regolazione alla quale è affidata la funzione di garantire la promozione della concorrenza e dell'efficienza del settore elettrico, del gas e del settore idrico.
ALTA TENSIONE Tensione nominale tra le fasi elettriche compresa tra 35 kV e 150 kV (inclusi) kV si legge "kilo Volt" un kV=1000 Volt.
AU AU - Acquirente Unico, ovvero la struttura che si occuoa dell'acquisto di energia per il mercato tutelato, ovvero il mercato che fissa i prezzi di vendita dell'energia per i consumatori della stessa.
AUTOPRODUTTORE Persona fisica o giuridica che produce energia elettrica e la utilizza in misura non inferiore al 70% annuo per uso proprio.
AUTOTRASFORMATORE Trasformatore in cui l'avvolgimento primario e quello secondario non sono metallicamente separati.
ARMONICA Risultato delle moderne apparecchiature elettroniche che, attraverso impulsi, formano onde di corrente distorte, causa di gravi problemi di surriscaldamento dei cavi, motori, trasformatori, o di spegnimento degli interruttori
AUTOLETTURA Lettura del contatore a carico dell' utente con invio dei dati attraverso il telefono o attraverso il web ed anche attraverso APP specifiche (per Android e OSX) realizzate dai distributori di energia.
BORSA ELETTRICA Luogo virtuale in cui avviene l'incontro tra domanda e offerta per la compravendita dell'energia elettrica all'ingrosso. La gestione economica della borsa elettrica è affidata al GME (vedi GME - Gestore Mercati Energetici).
BIOMASSA La parte biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall'agricoltura (sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca, gli sfalci e le potature provenienti dal verde pubblico e privato, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani. ​
BONUS ELETTRICO Strumento introdotto dal Governo per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica.
COGENERAZIONE la produzione combinata di energia elettrica e calore in uno stesso impianto.
CORTO CIRCUITO carico elettrico accidentale che si verifica quando un conduttore (es. filo) elettrico, non collegato a massa, entra in contatto con un atro conduttore collegato a massa.
COSPHI fattore di potenza, ovvero rapporto fra energia attiva ed energia apparente
CALDAIA Unità destinata a trasmettere calore ad un fluido
CONDENSATORE componente elettrico ideale che può mantenere la carica e l'energia accumulata all'infinito
CONTO ENERGIA Meccanismo di incentivazione della produzione di energia elettrica degli impianti fotovoltaici e degli impianti solari termodinamici. ​
CERTIFICATI VERDI Titoli negoziabili, emessi dal GSE, che attestano la produzione annua di energia elettrica da fonti rinnovabili.
CERTIFICATI BIANCHI (TEE) I Titoli di Efficienza Energetica attestano il risparmio di energia a cui sono obbligati i distributori di energia elettrica e gas con più dii 50,000 clienti. I TEE valgono cinque anni a iniziare dall'anno di riferimento e sono emessi dal GME su autorizzazione dell'AEEG.
CELLA FOTOVOLTAICA Elemento base del pannello fotovoltaico. È costituita da un sottile strato di materiale semiconduttore, in genere silicio, di grandezza di circa 10x10 cm, che converte la radiazione solare in elettricità
CATODO Elettrodo negativo di un apparato elettrico.
CONTATORE ELETTRONICO il contatore elettronico sostituisce quello analogico di vecchia generazione a scatto meccanico. Permette di rilevare i consumi per fasce orarie. .
CAPACITA' ELETTRICA L'attitudine di un corpo ad aumentare il proprio potenziale elettrico una volta fornito di carica elettrica; il rapporto tra la carica accumulata da un corpo ed il potenziale elettrico che esso viene ad assumere di conseguenza.
CONDUTTIVITA' Rapporto tra la densità di corrente (J) elettrica e l'intensità di un campo elettrico (E).
CONDUTTORE Il conduttore elettrico è un materiale in grado di far scorrere corrente in modo veloce al suo interno.
CADUTA DI TENSIONE Perdita di tensione durante il passaggio di corrente.
CORRENTE DI SPUNTO Sovratensione iniziale, prima che il nuovo carico elettrico aumenti al normale valore di esercizio.
CONTATTO Contato con una parte dell' impianto elettrico in tensione, (es. un filo) con un morsetto, una spina , una presa, ecc.
CORRENTE A TERRA Corrente che attraversa un collegamento di dispersione a terra in caso di guasto all' impianto (es. filo gialloverde)
DIODO Il diodo è un componente elettronico la cui funzione è quella di permettere il flusso di corrente elettrica in un verso e di bloccarla totalmente nell'altro.
DISTRIBUTORE Gestore di rete titolare della concessione di distribuzione.
DISTRIBUZIONE E' il trasporto e la trasformazione di energia elettrica su reti di distribuzione ad alta, media e bassa tensione per le consegne ai clienti finali.
DATALOGGER Dispositivo elettronico per la registrazione dei dati di produzione di energia elettrica o fonte primaria dell'impianto.
DIFFERENZIALE Vedi salvavita.
DISPACCIAMENTO E' composto, in bolletta, da una parte fissa accreditata al cliente indipendentemente dai consumi che compare con segno - e da una parte variabile addebitata al cliente in proporzione al consumo annuo (per i clienti con potenza fino a 3 kW).
ELETTROMAGNETISMO Relazioni tra fenomeni elettrici e fenomeni magnetici e, in particolare, gli effetti magnetici prodotti da una corrente elettrica; le azioni del campo magnetico su correnti elettriche.
ENERGIA EOLICA Energia provocata, prodotta, dallo sfruttamento del vento.
EFFICENZA ENERGETICA La capacità di sfruttare l'energia per soddisfare il cosiddetto fabbisogno elettrico. Minori sono i consumi relativi, migliore è l'efficienza energetica del sistema usato al fabbisogno.
ENERGIA ELETTRICA L'energia elettrica è un fenomeno fisico che avviene nella struttura dell'atomo. Si verifica quando un flusso di elettroni va da un punto in cui è in difetto a un punto in cui è in eccesso.
ENERGIA ATTIVA Energia elettrica che permette il lavoro di una macchina elettrica, il calore, il movimento.
ENERGIA REATTIVA Energia che produce il campo elettromagnetico necessario al funzionamento di una macchina. Spesso è causa di "spreco di energia" se prodotta in eccesso quando non serve.
ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Energia proveniente da fonti rinnovabili non fossili, vale a dire energia eolica, solare, geotermica, idraulica, biomassa, gas di discarica e biogas.
FONTI RINNOVABILI Il sole, il vento, le risorse idriche, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici e inorganici.
FOTOVOLTAICO Impianto di conversione della radiazione solare in energia elettrica, sfruttando le proprietà fisiche di alcuni semiconduttori. come il silicio.
FASCE ORARIE: Fasce di prezzo dei kWh - kilowattora contabilizzati dal fornitore di energia:
F1 da lun. a ven. dalle h.8 alle h.19 escluse le festività;
F2 da lun. a ven. dalle h.7 alle h.8 e dalle h.19 alle h.23 escluse le festività;
F3 da lun. a sab. dalle h.0.00 alle h.7 e dalle h.23 alle h.0.00 tutto il giorno domenica e festività;
F23 soluzione alternativa tutti i giorni dalle h.19 alle h.8 dalle h.8 alle h.10 si applica la tariffa F1.
GME GME- Gestore Mercati Energetici, con sede in Roma:
E' la borsa dell'energia, ovvero dei titoli - ad esempio i cosìdetti certificati Bianchi e/o Verdi - che vengo scambiati sul mercato.
GSE Il GSE - Gestore Servizi Energetici è capogruppo di Acquirente Unico (AU), Gestore dei Mercati Energetici (GME) e Ricerca sul Sistema Energetico (RSE), società che operano nell'ambito energetico con finalità pubblicistiche.
GENERATORE Macchina elettrica che effettua la trasformazione da una fonte di energia primaria in energia elettrica.
GIGAWATT Unità di misura pari a un miliardo di Watt (1.000 megawatts).
GESTORE DI RETE ELETTRICA Persona fisica o giuridica responsabile, anche non avendone la proprietà, della gestione di una rete elettrica con obbligo di connessione di terzi, nonché delle attività di manutenzione e di sviluppo della medesima.​
HERTZ unità di frequenza pari a un ciclo al secondo. Nella corrente alternata indica le variazioni tra poli positivi e negativi al secondo.
KVARH kVARh - flusso di corrente reattiva prodotta.
KILOWATT kW - unità di misura pari a 1.000 Watt.
KILOWATTORA kWh - Unità di misura che esprime la quantità di energia elettrica pari a 1.000 Watt fornita o richiesta in un'ora. E' l' unità a cui si impone il prezzo della bolletta.
KILOVOLTAMPERE kVA - Unità di misura della potenza elettrica apparente di un circuito a corrente alternata.
INVERTER Un inverter (in italiano "invertitore") è un particolare dispositivo elettrico che serve per convertire una corrente
continua in una corrente alternata.
IMPEDENZA Grandezza elettrica che misura la facilità con cui una corrente alternata passa in un circuito elettrico.
IMPIANTO DI TERRA Protegge, attraverso una serie di cavi di dispersione e di dispositivi salvavita (o differenziali), l'impianto stesso.
INDUTTORE Circuito di una macchina elettrica in cui circola corrente per produrre un flusso magnetico.
ISOLAMENTO Isolamento delle parti elettriche, fra loro, necessario ad evitare la folgorazione di una persona.
INTERRUTTORE Dispositivo di sezionamento e manovra in grado di consentire il passaggio o l'interruzione di corrente elettrica.
IMPIANTO DI POTENZA Complesso di componenti elettrici destinato al trasporto e alla trasformazione dell'energia elettrica.
JOULE Unità di misura base dell'energia (1 J=1 N·1 m).
LETTURA CONTATORE Lettura del contatore dei kWh consumati in un certo periodo, oggetto della fatturazione in bolletta.
LETTURA RILEVATA RILEVATA - rilevata e comunicata dal cliente telefonicamente o via internet o rilevata direttamente dal fornitore dell'energia attraverso i nuovi contatori elettronici.
LETTURA STIMATA STIMATA - Calcolata dal fornitore sulla base dei consumi presunti dalle letture precedenti.
LAMPADA A INCANDESCENZA La sorgente luminosa è racchiusa in un bulbo di vetro, con la luce che proviene dal riscaldamento di un filamento di tungsteno attraverso il quale viene fatta passare la corrente elettrica.
LAMPADA FLUORESCENTE Le lampade fluorescenti rientrano nella tecnologia delle lampade a scarica e sono comunemente conosciute come "lampade al neon". La corretta definizione è quella di "lampade fluorescenti" oppure di lampade "a vapori di mercurio a bassa pressione",generano risparmi anche del 70% rispetto alle lampade tradizionali generano risparmi anche del 70% rispetto alle lampade tradizionali.
LAMPADA A LED LED significa "light emission diodes" Quando sono sottoposti ad una tensione diretta, rilasciando energia sufficiente da produrre fotoni, quindi luce. Possono sostituire attorno al 50-60%. Presentano ancora costi molto altii, anche se destinati a decrescere nel tempo. Non sono quindi ancora confrontabili con le lampade fluorescenti, che presentano una maggiore efficienza luminosa e hanno un prezzo molto inferiore.
LAMPADA AI VAPORI DI SODIO (SAP) Rappresentano oggi la tecnologia più diffusa e consolidata per l'illuminazione stradale, ma possono trovare impiego anche in edifici industriali, parcheggi, piazze, giardini, ecc. (sap=sodio alta pressione).
LAMPADA A IODURI METALLICI Le lampade a ioduri metallicisono lampade a scarica di vapori (mercurio o sodio).Hanno dimensioni ridotte, simili alle alogene, ma con un'efficienza e una durata di vita paragonabili a quelle delle lampade fluorescenti.
LAMPADA ALOGENA Lampada incandescente aggiunta di gas (iodio, xeno) di maggior luminosità e durata.
LED Diodo che al passaggio di corrente elettrica emette radiazioni luminose,
MEDIA TENSIONE Tensione nominale di valore compreso tra 1 kV e 35 kV (kV si legge "kilo volt" - k=1000 V=Volt)
MAGNETOTERMICO Dispositivo automatico che toglie tensione all' impianto, quando si rileva una corrente diverse volte superiore a quella nominale(intervento magnetico) oppure per un periodo eccessivo di surriscaldamento(intervento termico).
MEGAWATT 1.000.000 di watt.
MEGAWATTORA Unità di misura che esprime la quantità di energia elettrica pari a 1.000.000 Watt fornita o richiesta in un'ora.
MERCATO LIBERO Mercato dove tutti i clienti possono liberamente scegliere da quale fornitore e a quali condizioni, comprare l'elettricità.
OHM Resistenza di un circuito con la tensione di 1 volt e il flusso di 1 ampere. Serve a calcolare eventuali cadute di tensione.
ONERI Oneri generali sono fissati per legge e pagati da tutti i clienti finali del servizio elettrico; In bolletta sono compresi all'interno dei Servizi di rete. I pricipali sono: fonti rinnovabili, produzione e sviluppo efficienza energetica e smantellamento delle centrali nucleari.
PERDITE DI RETE Le perdite di rete sono essere fatturate in bolletta con modalità diverse che non modificano il totale da pagare. Rappresentano l' energia persa lungo il trasporto fino al contatore del cliente.
POTENZA ATTIVA Potenza elettrica che permette il lavoro di una macchina elettrica, il calore, la forza, il movimento.
POD PUNTO DI PRELIEVO Punto fisico in cui l'energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale.
PUNTO DI CONSEGNA Punto di confine tra la rete del gestore di rete e l'impianto dell'Utente, dove l'energia immessa o prelevata viene contabilizzata.​
POTENZA APPARENTE Insieme di potenza attiva e reattiva.
POMPA DI CALORE Apparecchiatura elettrica che preleva calore da un ambiente e, innalzandone la temperatura, rende un ambiente più caldo.
POTENZA IMPEGNATA Quantità di kW messi a disposizione dal fornitore di energia. 3.0 - 4.5 - 6.0 - 10.00 kW...
PELLET Combustibile prodotto a partire dalla segatura del legno; attraverso l'essiccamento e la successiva compressione assume una forma cilindrica di diametro 6-8 mm circa. Molto economico rispetto a corrente gas e gasolio.
PREZZI UNITARI Sono i prezzi che il cliente paga per ciascun kWh di energia, kW di potenza o per unità di tempo (giorni, mese, anno).
POTENZA DISPONIBILE Quantità di kw. che il cliente può effettivamente utilizzare. In genere 10% superiore a quella impegnata( es: contatore da 3 kW=3,3 kW poi il contatore si stacca per protezione).
POLARITA' rapporto fra la tensione elettrica, rispetto a un potenziale, positivo o negativo.
QUADRO ELETTRICO Spesso chiamato QE - Scatola elettrica di grandi dimensioni ed articolazione, installato subito dopo il contatore, che contiene i dispositivi di protezione e controlllo dell' impianto, compresa la sua messa a terra.
QUOTA FISSA Comprende tutti gli importi da pagare indipendentemente dai consumi. Generalmente si misura in €/cliente/mese.
QUOTA POTENZA E' l'importo da pagare in proporzione alla potenza impegnata. Si paga in euro/kW/mese.
QUOTA VARIABILE E' l'importo da pagare per il consumo di energia effettuato dal cliente. L'unità di misura è espressa in €/kWh.
RETE ELETTRICA Insieme di impianti, linee e stazioni per la movimentazione di energia elettrica.
RELE' Il relè è un dispositivo elettrico comandato dalle variazioni di corrente per influenzare apparati elettrici.
RESISTENZA ELETTRICA Isolamento elettrico per cui non avvenga circolazione di corrente fra 2 punti con poli differenti.
RIFASAMENTO Correttore del fattore di potenza. Pratica che permette di supplire allo sfasamento introdotto nella linea da un carico reattivo che spesso produce l'aumento della spesa di energia.
RISPARMIO ENERGETICO Riduzione del consumo di energia ottenuto attraverso l'incremento dell'efficienza energetica o la riduzione diretta dei consumi.
SFASAMENTO Carichi induttivi, quali i motori elettrici e le lampade fluorescenti, determinano lo sfasamento della corrente rispetto alla tensione, con le conseguenze quali: aumento della corrente circolante nei conduttori, cadute di tensione nella rete di distribuzione interna, riduzione della potenza attiva trasportabile lungo i cavi.
SALVAVITA O DIFFERENZIALE Dispositivo automatico di sicurezza che toglie tensione all' impianto elettrico quando rileva differenza di potenziale, ovvero un corto circuito che potrebbe diventare letale.
SOLARE TERMICO Tecnologia per la produzione di energia termica mediante lo sfruttamento della radiazione solare.​( c.d. pannelli solari per acqua calda sanitaria)
TRASFORMATORE Macchina elettrica utilizzata per aumentare o diminuire la tensione elettrica.
TERRA (MESSA A) La messa a terra consiste in una serie di accorgimenti atti ad assicurare alle masse metalliche il potenziale della terra, evitando che le stesse possano venire a trovarsi in tensione tra loro o tra loro e la terra. Dato che i cavi in tensione assumono rispetto al terreno un determinato potenziale, che per gli impianti delle abitazioni civili è di 230 V, si possono verificare situazioni di pericolo quando parti dell'impianto elettrico che normalmente non sono in tensione, come le carcasse degli elettrodomestici, a seguito di guasti o imprevisti acquisiscono un potenziale elettrico rispetto al terreno. La messa a terra di protezione protegge le persone dal rischio di folgorazione. Essa consiste in un dispersore collocato nel terreno.
TENSIONE Differenza di potenziale elettrico tra due corpi o tra due punti di un circuito. Si misura in Volt (V).​
TENSIONE ALTERNATA Tensione tra due punti di un circuito che varia nel tempo con andamento di tipo sinusoidale. È la forma di tensione tipica dei sistemi di distribuzione elettrica, come pure delle utenze domestiche e industriali.
TENSIONE CONTINUA Tensione tra due punti di un circuito che non varia di segno e di valore al variare del tempo. È la forma di tensione tipica di alcuni .​sistemi isolati (ferrovie, navi) e degli apparecchi alimentati da batterie.
TEP (TONNELLATA EQUIVALENTE PETROLIO) Unità convenzionale di misura dell'energia, pari all'energia ottenuta dalla combustione di una tonnellata di petrolio (1 TEP=41,868 GJ=11,630 MWh si legge "Mega Watt Ora" dove M=1 milione).​
TITOLI EFFICIENZA ENERGETICA (TEE) Titoli che attestano il risparmio di energia al cui obbligo sono tenuti i distributori di energia elettrica e gas con bacini di utenza superiori ai 50,000 clienti. I TEE rilasciati dal GSE sono validi per cinque anni a decorrere dall'anno di riferimento e possono essere scambiati presso il GME.
UPS Un gruppo statico di continuità (detto anche UPS,) è un'apparecchiatura utilizzata per mantenere costantemente alimentati elettricamente in corrente alternata apparecchi elettrici che non possono mai rimanere senza corrente (ad esempio in luoghi pubblici come ospedali, centrali ecc..), ma anche in abitazioni (pc, macchinari medicali).
VOLT unità di misura della tensione elettrica
VOLTAMPERE (VA) Il VA o voltampere in elettrotecnica è l'unità di misura della potenza apparente in un sistema in corrente alternata.
VETTORIAMENTO trasporto dell'energia elettrica da uno o più punti di consegna ad uno o più punti di riconsegna
WATT W - unità di misura della potenza elettrica. Si ottiene dalla seguente formula: W=V x I x Cosphi dove V=Volt ( la tensione), I=Amperaggio ( la corrente), Cosphi=lo sfasamento del circuito.
Roma Nubi sparse
min: 19° max: 29° 28°
  GLOSSARIO DELL'ENERGIA   TUTTE LE NOTIZIE